MISSION

Solidaria è una cooperativa sociale - costituita nel giugno 2002 -  che, avendo individuato quale scopo sociale prioritario la promozione della legalità e dell'impegno antimafia, è impegnata:

  • nella gestione di uno sportello antiracket e antiusura, presso un bene confiscato alla mafia concesso ad uso gratuito dal Comune di Palermo nel 2015; Solidaria è, infatti, una "organizzazione di assistenza e di solidarietà a soggetti danneggiati da attività estorsive", iscritta nell'apposito elenco prefettizio dal 2006;
  • nella co-gestione, insieme all'Associazione Acunamatata, di un bene confiscato alla mafia, sito nella borgata di Ciaculli;
  • in attività e iniziative di promozione dell'antimafia sociale;
  • in attività e iniziative di educazione alla legalità e alla responsabilità con e per le scuole; tra le tante iniziative il Premio Libero Grassi, giunto alla sua XIII edizione;
  • in corsi di formazione rivolti a docenti delle scuole di secondo grado (a tale scopo ha collaborato fattivamente con vari Dipartimenti e Università);
  • in iniziative editoriali: sono otto i volumi pubblicati da Solidaria;
  • attività di comunicazione e informazione, attraverso il sito internet.

Convinta dell'importanza di fare "rete", Solidaria ha stipulato nel 2005 un Protocollo d'Intesa con lo Sportello Legalità della Camera di Commercio di Palermo. Inoltre, ha collaborato con altre realtà come il Centro Impastato, Libera Palermo, SOS Impresa Palermo, la cooperativa A.L.I. e la cooperativa Lavoro e non solo, il Coordinamento Vittime della mafia, del racket e dell'usura, il Comitato Addiopizzo, il Comitato Fa' la cosa giusta! Sicilia. 

CHI SIAMO

Salvatore Cernigliaro è amministratore unico e Presidente di Solidaria.
Sono soci: Giusto Carlino, Michele Cernigliaro, Gianni Nastasi, Marco Pomar, Romolo Resga, Antonella Tagliaferri.
Ci aiutano quotidianamente: Giovanni Abbagnato e Vitalba Ferraro.

È preziosa la collaborazione con lo Studio legale Sicilia Consulenza.